Luoghi non comuni

.

Author Archive: Deborah Divertito

Dopo la grande bellezza, la grande tristezza.

Non che non fosse già stata preannunciata in tutti i modi. I giornalisti, i tifosi, lo stesso Sarri, tutti sapevano che questa partita non l’avremmo vinta, o, comunque, non avremmo convinto. La...

Il Napoli e l’educazione alla bellezza

Ritorno dal San Paolo dopo mezzanotte, senza voce, con un livido in petto per qualche botta ricevuta durante l’esultanza del primo goal, liberatoria, esagerata ma giusta allo stesso tempo. Torno...

L’azzurro è l’unico colore che fa la differenza

Quando torni allo stadio dopo la sosta e dopo che hai perso per influenza la partita col Verona, non sei in crisi d’astinenza. Di più. Se poi ci mettete che si gioca il giorno dopo che qualcuno...

Napoli nel mito del padre

Sapete perché il ciuccio è il simbolo del Napoli? E sapete perché si dice ciuccio ‘e Fichella? E sapete qual è il record di abbonamenti del Napoli e in quale anno? E dov’era il primo...

Sconsolati e felici

Il pre partita di Napoli-Atalanta, versione “Coppa Italia”, è cominciato molto presto. Quasi lo avessimo saputo che sarebbe andata a finire male, abbiamo voluto metterci in pace con la città,...

Il 17 al 17′: la scaramanzia ci fa un baffo!

29 dicembre, Crotone-Napoli. Dopo anni di stop per svariati motivi non dipendenti solo da me, ecco che mi si ripresenta l’occasione di organizzarmi per una trasferta. E allora, ore 12, si va....

In curva con la metro

23 dicembre. Pre-vigilia di Natale. Otto miliardi di cose da fare. La prima per me, come per tutti, è fare gli auguri a chi si ama. E allora, con altri 50mila persone, vado allo stadio ad...

Basta un caffè…e Insigne

“E prego vivamente chi si è permesso di accennare timidamente qualche fischio, dopo i tre dell’arbitro, di restare a casa. Allo stadio, di sera, cala un’umidità che non avete idea e fa...

Forza Napoli sempre, a voi e famiglia!

Zero a zero e uno. Zero a zero e due. Zero a zero eeeeee…tre! Non poteva essere altrimenti e lo temevamo tutti. Abbiamo sorriso dietro i baffi per Juve-Inter, ci siamo guardati negli occhi sugli...

È meglio un giorno da leone?

Ecco qua. Ci ho impiegato quasi un giorno per prendere il coraggio a mezza mano e cominciare a raccontare il mio Napoli-Juve. Se poi ci mettete che non respiro perché ho l’apparato naso-gola da...