Jorit Agoch presenta “Ernesto”, il murale dedicato a Che Guevara

El Che a Napoli Est: nel cuore di San Giovanni a Teduccio, Jorit Agoch ha realizzato la più grande opera al mondo raffigurante il rivoluzionario guerrigliero argentino.

L’artista italo-olandese ha ultimato il murale raffigurante il comandante Ernesto “Che” Guevara sulle facciate dei palazzi di Taverna del Ferro. Per realizzare quest’opera enorme e spettacolare ci sono voluti circa 40 giorni, un grande impegno e il generoso sostegno dei cittadini; il murale difatti è stato autofinanziato grazie al contributo e al supporto degli abitanti del quartiere, di singoli cittadini dei quartieri limitrofi e di associazioni locali e comitati, in particolare il Comitato Civico “ex Taverna del Ferro”.

Un segno importante, soprattutto in giorni difficili come questi per la periferia orientale; un simbolo per il riscatto di un’intera periferia, per chi crede in un futuro migliore e lotta tutti i giorni per costruirlo nelle strade del cosiddetto Bronx e nella zona est di Napoli.

Nello stesso complesso di edifici Jorit Agoch aveva già realizzato altri due murales: l’uno raffigurante Diego Armando Maradona e l’altro Niccolò, un bambino autistico.

(foto dal web)

About the author

Napoletana nata a Torino, laureata in Scienze della Comunicazione, con la passione per la sociolinguistica e il turismo. Innamorata di Napoli e del Napoli, divora libri e pizze fritte. Per Idea Napoli cura la rubrica “Divina Napoli”.

Potrebbero interessarti

JOIN THE DISCUSSION

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.